La nostra scuola dell’Infanzia è una scuola paritaria aperta a tutti coloro, che, inseriti nel territorio, chiedono l’iscrizione. Essa si propone con la propria specifica identità, con la propria storia, in un contesto sociale e culturale per essere luogo di crescita e di ben-essere. Vuole essere attenta ai bisogni e diritti del bambino ed integrare l’azione educa-tiva della famiglia. La scuola fa riferimento alla Costituzione Italiana (art. 30 e 38) e alla Dichiarazione dei diritti del bambino (e in particolare all’art 31), agli Orientamenti per le scuole materne (1991), alle Indicazioni Nazionali, alle nuove Indicazioni per il Curricolo per la Scuola dell’Infanzia, all’Atto di Indirizzo del Ministro Gelmini (8 Settembre 2009) e alle Indicazioni Nazionali per il Curricolo della Scuola dell’Infanzia (4 Settembre 2012)

La nostra Scuola si ispira, come scuola cattolica, all’educazione cristiana della vita; ha come fine specifico l’educazione integrale del bambino nella sua individualità, irripetibilità e globalità. In collaborazione con la famiglia favorisce in lui la maturazione dell’identità umana e cristiana e ne potenzia l’autonomia vera che consente il libero esercizio dell’amore verso Dio e verso il prossimo. Nello stesso tempo rafforza la competenza attraverso l’acquisizione dei primi strumenti culturali ed espressivi, in continuità con la famiglia. Ne emerge una scuola come sistema aperto che mira ad accogliere la complessità delle esperienze del bambino, i suoi diritti e bisogni educativi e tutto ciò converge nell’area dell’educabilità e del ben-essere attraverso una progettualità educativa e la collaborazione con la famiglia e il territorio.

La scuola dell’Infanzia perciò è un luogo di vita autentico per il bambino che fornisce occasioni preziose di crescita, di socializzazione e di apprendimento assolutamente irripetibili.

Riteniamo importante instaurare rapporti di collaborazione con i genitori. La cooperazione scuola e famiglia, nella consapevolezza di avere valori – interessi complementari, permette la formazione equilibrata del bambino perché la sintonia educativa dà sicurezza.

LA NOSTRA SCUOLA È PARITARIA

La normativa dettata dalla Legge 10 marzo 2000 n. 62, definisce “Scuole Paritarie” le istituzioni scolastiche non statali e degli enti locali che, a partire dalla scuola dell’Infanzia, corrispondono agli ordinamenti generali dell’istruzione, sono coerenti con la domanda formativa della famiglia e sono caratterizzate da requisiti di qualità ed efficacia fissati dalla legge medesima. Nel sistema nazionale dell’istruzione, quindi, le istituzioni scolastiche sia statali che paritarie concorrono, nella loro specificità e autonomia, a realizzare l’offerta formativa sul territorio. Il gestore, è garante dell’identità culturale e del Progetto Educativo della scuola, ed è responsabile della conduzione dell’istituzione nei confronti dell’Amministrazione e degli utenti.

 LA NOSTRA SCUOLA È DI ISPIRAZIONE CATTOLICA

La scuola dell’infanzia si definisce “cattolica” per il suo riferirsi alla vera concezione cristiana della realtà, di cui Cristo è il centro. È proprio nel riferimento esplicito e condiviso da tutti i membri della Comunità Scolastica alla visione cristiana, che la scuola è “cattolica”, poiché in essa i principi evangelici diventano norme educative, motivazioni interiori, mete finali.

Tratto da “Scuola Cattolica”, 33-34

      L’insegnamento della religione rappresenta un aspetto ed un mezzo specifico che si colloca all’interno di una proposta educativa più ampia, che deve avere una sua originalità ed un suo taglio particolare proprio in vista della finalità generale assegnata alla scuola cattolica.

 LA NOSTRA SCUOLA È UN ENTE MORALE

La Scuola Materna “Asilo Vittoria” di Roncade è un Ente morale riconosciuto dalla Regione Veneto quale Ente con Personalità Giuridica di diritto privato giusto il decreto n. 773 del 07.04.1995. in applicazione della Legge Regionale n. 24 del 25.06.1993 . È stata riconosciuta scuola materna Paritaria con decreto del Ministero della Pubblica Istruzione n.488/5115 del 28.02.2001 ai sensi della legge n. 62 del 10 Marzo 2000 a decorrere dall’anno scolastico 2000/2001. Fondare un “Asilo per l’infanzia” fu il sogno di Mons. Citton, all’inizio della sua attività parrocchiale. Sogno che riuscì a concretizzare nel 1918 grazie all’aiuto della Croce Rossa Americana e con il lavoro volontario della popolazione. Nel Novembre del 1918 furono ultimati i lavori e lo stabile venne chiamato, data la circostanza “Asilo Vittoria”. Il 20 Febbraio 1919 ci fu l’apertura  e giunsero per rendere attiva l’opera le Sorelle della Misericordia di Verona.  A seguito di lasciti testamentari, l’Asilo nel 1949 è stato eretto in Ente Morale sotto amministrazione autonoma (IPAB) ed ha mantenuto tale natura giuridica fino a tutto il 1994. La sede attuale è stata costituita ex-novo in Via Riccardo Selvatico, 8 nel centro storico di Roncade, di fronte al Castello di Roncade. La gestione della scuola era affidata alle religiose, fino al 2006; ora è affidata interamente a personale laico qualificato. Le religiose sono ancora presenti come comunità e svolgono, all’interno della stessa, servizi di volontariato. La scuola, comunque, mantiene la sua identità di scuola cattolica. La scuola nei primi tempi si è preoccupata di offrire assistenza per l’infanzia più bisognosa, ora per le mutate condizioni socio – economiche offre da una parte all’infanzia un aiuto per lo sviluppo armonico di tutte le sue potenzialità spirituali, fisiche, intellettive; dall’altra parte offre alle famiglie, soprattutto a quelle dove entrambi i coniugi si trovano nella necessità di lavorare, un insostituibile aiuto.